Cose da fare quando non si dorme…

Come al solito la plin plin continua a svegliarmi, e fin qui sarebbe anche ok, il punto è quando non riesco più ad addormentarmi:-(

Ho già fatto un post sull’insonnia in gravidanza, ma questo è diverso… Ora vi dico.

Ore 4 a.m plin plin… Mezz’ora a girarmi nel letto ascoltando il mio compagno che ronfa placidamente:-0

Decido di andare in cucina e mi metto a fare i piatti di ieri sera, cerco di fare tutto in silenzio…poi chiudo l’acqua e sento Dario russare, allora chissenefrega 😉

Apro il frigorifero vedo il cavolo che avevo comprato ieri così decido di cucinarlo.

18 settimane fa il cavolo non mi piaceva, ma in gravidanza cambia tutto e poi ho pensato di abituare Thomas alla puzza ed al sapore puzzolente cavolfiore:-)

Ecco a voi la ricetta napoletana:

Pulite un cavolo, per chi come me non sapesse come fare(ho cercato un tutorial) basta eliminare tutte le foglie verdi ed usare la parte bianca. Sciacquare in acqua fredda e sminuzzare con le mani.

in una pentola versare un filo d’olio ed aggiungere un peperoncino secco, ci vorrebbe uno spicchio d’aglio, che io non ho messo, da togliere appena dorato. 

Aggiungere il cavolo dopo aver fatto soffriggere l’olio,il peperoncino e l’aglio. Io ho messo tutto insieme per rendere tutto un po’ più dietetico 😉

ricoprire il cavolo con acqua ed aggiungere sale quanto basta.

lasciare cuocere a fuoco basso per almeno 40 minuti, finché il cavolo non sarà diventato morbido mostrando un aspetto cremoso. Aggiungere una scorza di parmigiano e lasciare cuocere per una quindicina di minuti.

oggi ad ora di pranzo ci butterò la pasta mista e se servisse aggiungerò dell’acqua.

ora l’odore e’ quello inconfondibile del cavolo, nonostante abbia imbevuto dei batuffoli di ovatta di alcool e li abbia posizionati sul coperchio della pentola!!

Intanto ho mangiato oro saiwa e marmellata:-)

voi che fate quando non dormite la notte?